Natale è alle porte e riparte la truffa dei buoni spese su whats app.

Non si è fatta attendere la truffa sui buoni spesa che arriva su smartphone tramite what app.

Lidl è approdata in Italia 25 anni fa… i conti non tornano.

 

Di nuovo in auge la truffa dei buoni spesa al supermercato… dopo i biglietti aerei in regalo da parte di varie compagnie, adesso tocca a Lidl che, a sua insaputa, regala buoni spesa.
Per prima cosa, Lidl non celebra nessun anniversario…. visto che è arrivata in Italia 25 anni fa e quindi non può festeggiare il 55° anniversario inoltre come possiamo leggere anche dalla pagina facebook della Polizia Postale si tratta di una vera e propria truffa che cerca di ” rubare ” agli utenti dati sensibili, quali i dati della carta di credito, ” purtroppo ” Lidl non regala un bel nulla.
L’invito è sempre lo stesso, non cliccare e non condividere questi messaggi… anzi eliminarli subito.
Navigante avvisato….